Skip to content Skip to navigation

Yakuta Yantana: un contributo del mercatino di Natale

Versione stampabilePDF version

Diritto all'acqua, alla sicurezza alimentare e all'istruzione Il contributo del mercatino di Natale

A tutto questo ha contribuito il mercatino di Natale di quest'anno, svolto nel nostro istituto, finanziando il progetto del CeVI "Yakuta Yantana" nella provincia boliviana del Cochabamba. con la somma di 940 euro.

Il Centro di Volontariato Internazionale, cura progetti in vari Paesi e offre agli istituti scolastici percorsi di educazione alla mondialità e alla cittadinanza globale.

Il mercatino è stato allestito con oggetti offerti dal CeVI e provenienti dall'Africa e dall'America latina, e con altri oggetti realizzati a mano da studenti e loro famiglie.

Il progetto Yakuta Yantana, nella lingua indigena quechua, significa “Raccogliere l’acqua”. L’intervento, infatti, propone la captazione dell’acqua piovana come principale strategia per far fronte alla scarsità della stessa e per adattarsi ai cambiamenti climatici.

La raccolta dell’acqua piovana verrà affiancata  da attività di formazione sull’agricoltura organica e familiare a basso consumo idrico in un paese che è stato duramente colpito dalla crisi idrica.

La popolazione che ne ha risentito maggiormente  è quella residente nelle aree rurali e nei

quartieri marginali della città non allacciati all’acquedotto municipale. Le unità educative che si trovano nei quartieri periurbani di Cochabamba stanno affrontando gravi problemi di rifornimento d’acqua che comportano rischi per la salute degli studenti e quindi compromettono il loro diritto a ricevere un’educazione in condizioni igienico sanitarie minimamente accettabili.

La Bolivia ha inoltre denunciato un aumento del tasso di denutrizione degli alunni delle scuole primarie di Cochabamba negli ultimi due anni, come conseguenza della cattiva alimentazione e della crisi idrica.

Il progetto prevede la costruzione di 10 sistemi di captazione dell’acqua piovana presso 10 unità educative e 15 cisterne da 52.000 litri per la raccolta dell’acqua piovana. Saranno realizzati incontri di formazione sul funzionamento e manutenzione dei sistemi di raccolta e saranno inoltre realizzati 10 orti scolatici accompagnati da attività formative e pedagogiche sull’agricoltura biologica e familiare anche al fine di promuovere l’alimentazione scolastica a base di alimenti autoprodotti.

Il CeVI è un’Organizzazione Non Governativa (ONG) nata nel 1984 con lo scopo di operare per la promozione umana, per relazioni internazionali più giuste e per uno sviluppo globale sostenibile, equo e rispettoso delle differenze. Opera nei settori della educazione, della sensibilizzazione e della promozione di programmi di sviluppo .

Ha sede a Udine, in Via Torino 77. Sito: www.cevi.coop

 

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti