Skip to content Skip to navigation

Udine risorgimentale

Versione stampabilePDF version

di Marta Sponza (4aH)

Martedì 15 maggio la classe 4aH, accompagnata dal prof. Marchi, ha avuto l’occasione di scoprire Udine sotto un altro punto di vista: quello risorgimentale. Due giorni dopo, è stata la volta della 4aE.

La visita, preceduta da un dettagliato approfondimento in classe, ha permesso a noi studenti di venire a conoscenza di personaggi ed eventi che si sono dimostrati necessari per la creazione di un’Italia unita.

Durante il percorso abbiamo potuto renderci conto di come Udine sia ricca di targhe e monumenti celebrativi a ricordo di questi avvenimenti e di come molte persone si siano immolate per la causa. Ne sono esempi, fra i tanti, Giovanbattista Cella, volontario garibaldino nella spedizione dei Mille e nella guerra del 1866; Antonio Andreuzzi (ritratto nell'immagine a destra), attivo sostenitore della causa indipendentista nella provincia friulana e Prospero Antonini che nel 1848 venne chiamato a far parte del Governo provvisorio del Friuli e, dopo l’annessione al Regno d’Italia nel 1866, fu il primo senatore friulano.

Il Museo del Risorgimento, poi, situato nell’ala ovest del castello, lungo le sue 5 stanze offre un interessante percorso espositivo che mette in mostra documenti, foto originali, il discorso originale tenuto da Garibaldi (rappresentato nel monumento dell'omonima piazza udinese, vedi sotto) al suo arrivo a Udine, oltre che le camicie rosse friulane della spedizione dei Mille e altri interessanti cimeli.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Studenti