Skip to content Skip to navigation

SPRECHEN SIE DEUTSCH? JA!

Versione stampabilePDF version

Il tedesco al Liceo Marinelli non è solamente una materia extracurricolare. Da ottobre, infatti, i nostri studenti possono approfittare di un nuovo percorso di Alternanza Scuola-Lavoro grazie alla convenzione stipulata con l’azienda Freud-Bosch. Il progetto, creato dal Goethe Institut Italien, coniuga argomenti di economia con l’insegnamento del tedesco come lingua straniera. Il primo compito per gli studenti è stato quello di cercare, nella realtà economica locale, imprese che lavorano con il mercato tedesco e dopo averne scelta una, hanno avuto la possibilità di visitare l’azienda, conoscendola dall’interno. Gli allievi, circa una ventina, hanno sperimentato ciò che avviene nella Freud-Bosch, apprendendo quali sono le figure professionali di riferimento e in che modo è organizzato il processo lavorativo. Nei prossimi mesi i ragazzi avranno il compito, pensando a potenziali clienti di lingua tedesca, di inventare un prodotto o un servizio che sia innovativo e che possa ampliare l’offerta dell’azienda, formulando, in un’ultima fase, uno slogan con la scelta del format pubblicitario. Questa parte del lavoro verrà svolta in classe con l’insegnante di Tedesco, la professoressa Patrizia Zin, che cura gli aspetti linguistici: lessico, strutture e competenze specifiche necessarie per redigere i testi richiesti e interagire con l’azienda. Uno degli obiettivi è proprio quello di saper utilizzare la lingua tedesca in un contesto pratico, come il settore economico industriale, facendo attività di marketing. Inoltre, con questo progetto di Alternanza Scuola-Lavoro, gli studenti partecipano anche al concorso di idee Piazza Affari tedesco, bandito sulla homepage del Goethe Institut Italien

Fondamentale per il buon risultato del progetto di Alternanza Scuola-Lavoro è stata la prof.ssa Elisa Angeli che, in qualità di tutor scolastico, ha individuato l'azienda ed è sempre stata presente agli incontri che si sono svolti.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Studenti