Skip to content Skip to navigation

Risultati “Eduscopio”: soddisfazione e cautela. Il commento del Dirigente Stefanel

Versione stampabilePDF version

Questo il commento del Dirigente scolastico del Liceo Marinelli sui risultati della ricerca di Eduscopio in relazione agli esiti nel primo anno di studi universitari degli studenti licenziati dalle scuole italiane.

Il risultato certificato da Eduscopio della Fondazione Agnelli e l’enfasi che la notizia ha avuto non possono che essere accolti con grande soddisfazione da chi dirige, lavora e frequenta il Liceo Marinelli di Udine. Sono dati che si ripetono negli anni e danno un senso di forza al lavoro e allo studio nella nostra scuola.

“Va anche detto per che sono risultati che mostrano indizi importanti, ma sono anche dati molto parziali che devono essere valutati con molta attenzione e cautela , perché danno lo spaccato solo su uno dei molti punti di riferimento delle scuole. Se dunque sarebbe da ipocriti non dichiararsi soddisfatti, dall’altro lato sarebbe da sciocchi considerare i dati per quello che non sono e brandirli come se fossero l’assoluto.

C’è però un dato sotteso alla rilevazione di Eduscopio che invece il Liceo Marinelli intende rivendicare e che rende quanto reso pubblico veramente significativo. Il Liceo Marinelli licenzia oltre 300 studenti l’anno ed ha un tasso complessivo di bocciature molto basso (penso sia il più basso del Friuli Venezia Giulia). Negli ultimi cinque anni questo il nostro tasso di dispersione su tutti gli alunni del Liceo:

  • Anno scolastico 2012/13 – 12 bocciati su 1427 studenti (0,84%)

  • Anno scolastico 2013/14 – 19 bocciati su 1357 studenti (1,40%)

  • Anno scolastico 2014/15 – 25 bocciati su 1367 studenti (1,83%)

  • Anno scolastico 2015/16 – 16 bocciati su 1347 studenti (1,18%)

  • Anno scolastico 2016/17 – 14 bocciati su 1423 studenti (0,99%)

Il dato dice chiaramente che si possono avere alti risultati complessivi all’Università anche con un bassissimo tasso di dispersione. In questa battaglia contro la dispersione secondaria il Liceo Marinelli si sente un po’ solo e proprio per questo il risultato è ancora più importante. Discutibile se considerato in assoluto il risultato di Eduscopio mostra una scuola accogliente e che si cura dei suoi studenti, che non usa il terribile termine “riorientamento” (mandare lo studente in difficoltà ad appesantire il quadro di altri istituti), che considera ogni bocciatura come una grande sconfitta.

Il Liceo Marinelli guarda in alto per dare sempre maggiori opportunità ai suoi studenti e far sì che i migliori siano valorizzati in tutto quello che fanno e possono fare. Ma con l’idea che la vera vittoria sarebbe riuscire a far laureare tutti i suoi studenti. La rilevazione di Eduscopio ci spinge felici in quella direzione. “

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti