Skip to content Skip to navigation

Premiazione Concorso LeG

Versione stampabilePDF version

Lo scorso mese di febbraio, all'Auditorium Zanon, alcune classi del Liceo Marinelli hanno partecipato all'incontro conclusivo del progetto “La percezione della corruzione da parte degli studenti delle scuole secondarie”. L'intervento è stato promosso dal circolo Libertà e Giustizia sul tema della corruzione in Friuli Venezia Giulia. In tale occasione il prof. Vannoni aveva sottolineato quanto fosse difficile riuscire a tradurre in italiano la locuzione whistleblower. Le docenti Bortolotti, Laurenti, Terdossi e Toffoli hanno pertanto ideato un “miniconcorso” con la richiesta di trovare una possibile traduzione del termine inglese. Tra tutte le proposte pervenute, la giuria (composta dal Dirigente Stefanel e dalle docenti curatrici del progetto) ha scelto di premiare, con una maglietta LeG, queste quattro:

 

VIVAVOCE Valeria Benedetti (IV H). Motivazione: "serve a rendere una conversazione tra due persone udibile da molti, come i Whistleblowers diffondono informazioni che si vorrebbero tenere nascoste."

LUMINISTA – Edoardo Runcio (IV H). Motivazione: "mi ispiro agli illuministi che facevano prevalere il "lume" della ragione nel buio dell'ignoranza. Così queste persone fanno prevalere il senso della giustizia nel buio dell'omertà e della paura di denunciare le azioni illecite."

ALLERTATORE – Elena Nascimbeni (IV H). Motivazione: "il Whistleblower denuncia un reato e, in questo modo, lo segnala e lo rende manifesto, quindi perseguibile."

EFFUZIARIO – Enrico Kozmann (IV H). Motivazione: "l'ho ricavata dalla parola latina effutio che vuol dire spifferare, divulgare o buttar fuori. Sarebbe una parola nuova quindi associabile solo a whistleblower. La desinenza -ario serve a far diventare la parola un nome e non un verbo."

 

Ai vincitori, oltre ai complimenti di tutto il liceo, sono giunti anche quelli da parte del dott. Vannucci, il quale ha scritto alla prof.ssa Laurenti ringraziandola della lodevole iniziativa concorsuale e apprezzando particolarmente le definizioni date dagli studenti. In aggiunta il dott. Vannucci ha fatto sapere alla docente che gli farebbe piacere inoltrare il link dell'iniziativa al referente scientifico della campagna anticorruzione "Riparte il futuro", per darne notizia anche sul loro sito, concludendo che “è bene che i begli esempi siano conosciuti”.

 

Nella foto i vincitori assieme alla prof.ssa Laurenti.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti