Skip to content Skip to navigation

NOTIZIE DALL'AMERICA: UNA MARINELLIANA ALLA SUMMER SCHOOL IN CALIFORNIA

Versione stampabilePDF version

Quando ho deciso di frequentare a summer school presso l'Università di California di Santa Cruz ero piuttosto preoccupata riguardo alla mia abilità non solo di seguire corsi, ma di studiare in inglese. Di fatto, fortunatamente, non ho avuto grandi problemi con la lingua in quanto è richiesta una certificazione d'inglese con un livello minimo per essere ammessi ed è esattamente il livello necessario per avere una tranquilla vita accademica. In quanto ai corsi ho trovato tutto decisamente alla mia portata, tenendo a mente che l'università impedisce agli studenti senza diploma di accedere a corsi di livello alto, e molto interessanti, soprattutto dato che anche gli stessi argomenti vengono trattati in modo molto diverso, sottolineando differenti aspetti. Il modo in cui le materie scientifiche vengono trattate è molto diverso, in particolare quelle riguardo all'ambiente. Più nello specifico, se si vuole studiare informatica o biologia marina negli Stati uniti, la UCSC è un'ottima università, ed è pubblica Il campus inoltre offre moltissimi servizi: dalla palestra, alla piscina, ai ampi da basket, ai sentieri di montagna, alla fattoria, alle biblioteche, al centro per la sanità, alla sicurezza notturna e ai dormitori, anche per studenti con famiglia. Il campus, inoltre, è un luogo mantenuto sicuro dai divieti di alcool, armi e fumo, e un ambiente molto aperto che promuove la comprensione e l'accoglienza. Infine, l'intera esperienza è stata organizzata da me ed i miei genitori. Non sono stati necessari intermediari, le università sono preparate ad accogliere studenti internazionali, anche se il mio essere minorenne ha complicato un po' le cose. In ogni caso, è possibile organizzare un viaggio simile da soli, senza passare attraverso organizzazioni con scopo di lucro e l'esperienza ne vale sicuramente la pena. Visitare uno stato straniero, viverci per alcuni mesi, e, soprattutto, sperimentare una situazione di mondo universitario in cui bisogna saper essere responsabili, in quanto la famiglia è troppo lontana per poter ricevere costante assistenza, se non quella morale. In conclusione, consiglio vivamente di provare una tale esperienza, basta aprire Internet, navigare tra i siti delle diverse università e trovare il programma, ed i corsi, più adatti ad ognuno. Dopodiché basta lanciarsi all'avventura. Maria Sole Vicari

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Studenti