Skip to content Skip to navigation

Lo stesso giorno del Vajont. Catastrofi e infiltrazioni

Versione stampabilePDF version

di Enrico Petris

 

Ora che l'obbligo delle celebrazioni è passato, possiamo ritornare un attimo al Vajont. Ricordiamo che la catastrofe avvenne per una molteplicità di cause, innalzamento del livello delle acque, ecedenti smottamenti, forte piovosità, tra le quali anche le infiltrazioni e l'imbibimento delle falde argillose del monte Toc. Lo facciamo non tanto per continuare a ricordare la tragedia, ci hanno già pensato giornali locali ed intellettuali esperti, quanto piuttosto per volgere lo sguardo altrove in quell'Italia del 9 ottobre 1963. Continua qui (http://www.sfifvg.eu/?page_id=952)