Skip to content Skip to navigation

A lezione del chapati: occasione per conoscere

Versione stampabilePDF version

Alcuni studenti della 3B, accompagnati dalla loro docente Giovanna Toffoli e dall'operatore della Caritas Michele Brusini, hanno avuto l’opportunità di concludere il percorso della Caritas di Udine su “Richiedenti asilo e rifugiati” andando a conoscere e a dialogare con le persone che stanno dietro ai dati sugli sbarchi e alla retorica sull’invasione. Lasciti i banchi di scuola per sedersi a una tavola imbandita con piatti tipici afghani, cucinati da richiedenti asilo con la collaborazione – guidata, fortunatamente… - degli stessi ragazzi e accompagnatori italiani. Così anche un “semplice” pranzo condiviso (anzi, soprattutto un semplice pranzo) diventa un momento formativo più efficace di molte lezioni frontali. La preparazione del “chapati”, tipica “piadina” dell’Asia meridionale e del Medio Oriente, ha creato l'occasione per entrare direttamente nella cultura degli ospiti e per conoscerla senza i filtri dei media.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti