Skip to content Skip to navigation

La notte dei lettori

Versione stampabilePDF version

Nei prossimi giorni a Udine, semplicemente girando per le vie della città, si potrà respirare un'atmosfera diversa, speciale, grazie all'iniziativa comunale La notte dei lettori. Come sostiene Federico Pirone, Assessore alla Cultura, La notte dei lettori “è anche un modo diverso -più umano- di vivere lo spazio urbano e di pensarsi comunità in questa città. Sarà sufficiente camminare lungo le vie, le piazze e i portici di Udine per imbattersi in attività per bambini, laboratori, reading, performance teatrali, giochi, parole mescolate alla musica, riflessioni che mostreranno come leggere sia anche un’attività leggera e divertente, che stimola chiunque a beneficiare di uno dei piaceri più belli della vita. Una giornata speciale per il popolo dei lettori e dei non lettori: siamo convinti che la magia di questa sera sia preziosa per Udine, una città che vuole crescere con la lettura”.

Qui potete trovare il programma della manifestazione:

http://www.udine20.it/la-notte-dei-lettori-a-udine-3-4-giugno-2016/

 

Anche il Liceo Scientifico G.Marinelli sarà presente con diversi appuntamenti, dando l'opportunità agli studenti coinvolti di fare esperienza sul campo e sfruttare il loro impegno come ore di alternanza scuola-lavoro.

Venerdì 3 giugno, alle 16.00, Sezione Ragazzi della Biblioteca Civica "V. Joppi". Tre ragazze del liceo scientifico "G. Marinelli" raccontano e leggono "Fuori fuoco", il romanzo storico di Chiara Carminati, vincitore del Premio Strega Ragazzi. Le studentesse hanno incontrato l'autrice e dialogato con lei in Biblioteca Civica. Progetto in collaborazione con la Biblioteca di Istituto del nostro liceo.

 

Venerdì 3 giugno, in piazza Libertà, dalle ore 10.00 alle 12.00, nell'ambito della Biblioteca Vivente, e sabato 4 giugno, in Biblioteca Civica, dalle ore 16.00: CANTI VIVENTI, nell'ambito del Progetto "Dante Petrarca Boccaccio", promosso dalla prof.ssa Fabiana Di Brazzà, del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Udine. Alcuni ragazzi delle terze B, C, F del liceo Marinelli raccontano una selezione da loro prodotta dei canti dell'Inferno di Dante, sotto la guida artistica di Damatrà. Il percorso scolastico, coordinato dalle professoresse Costanza Travaglini e Anna Tomasella e intitolato "Dante in Biblioteca", ha condotto gli studenti a riscoprire il libro antico e i tesori dei più
antichi manoscritti danteschi presenti nel territorio, che nulla hanno da invidiare a manoscritti conservati alla Biblioteca Laurenziana di Firenze, alla Vaticana di Roma, alla British Library di Londra o alla Biblioteque Nationale di Parigi.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti