Skip to content Skip to navigation

La giraffa in sala d'attesa. Presentazione del libro di B. Stanišić

Versione stampabilePDF version

 

Il 18 febbraio p.v., alle ore 17.30, presso la Biblioteca Scolastica del nostro liceo, sarà presentato il libro di Božidar Stanišić, La giraffa in sala d’attesa, BEE 2019. 

Una figlia torna nella casa dei suoi genitori a Udine per provare ad affrontare la fine di un amore, di una convivenza che lascia  improvvisamente un posto vuoto nella sua casa di Bologna. Così comincia la narrazione del primo romanzo di Božidar Stanišić, fatto dei ricordi, dei ricordi dei diari, dei ricordi delle registrazioni di Valentina, bambina e poi donna caratterizzata dal collo molto lungo e da una certa attitudine all’attesa, alla parola riflessiva, al non detto. Una donna dotata di un’interiorità profonda, che si snoda su un’identità plurima e complessa. Una narrazione che mostra i personaggi, i familiari di Valentina prima di tutto, ma anche gli amici e gli amori, alle prese con i sentimenti, impliciti ed espliciti, che sorgono nell’incontro tra un là che è il luogo abbandonato e il qui, che è l’Italia e il Friuli in cui sono cresciuti Valentina e suo fratello, con un attrito identitario che si muove spesso intorno alla loro, alla nostra e alla mia lingua, con uno sciame di dubbi e incertezze che si incarnano narrativamente in domande e corsivi.

La profuganza può forse essere considerata come una cartina al tornasole del cambiamento interiore, provocato da un rapido spostamento nello spazio, invece che da un lento spostamento nel tempo. Con il conseguente bisogno di riallineare i valori e le convinzioni che costituiscono la struttura di ogni vita umana.

Durante la presentazione del 18 febbraio l’autore ne parlerà con Angelo Floramo e Costanza Travaglini. Il progetto complessivo si articola in due incontri e si intitola Dove ha inizio il tuo confine orientale?. L’intento è quello di riflettere sulla mobilità e sulla dinamicità proprie dei concetti di identità e di confine, che costituiscono il cuore pulsante del romanzo di Stanišic, ma anche di molte tra le altre sue opere, se non di tutte.  E anche di quelle di Angelo Floramo, che con il suo ultimo romanzo (La veglia di Ljuba, BEE 2019), è stato il protagonista del precedente incontro con l’autore al Marinelli, dialogando, parzialmente a incrocio, con lo stesso Božidar Stanišić e con Costanza Travaglini.

L’incontro è organizzato dalla Biblioteca Scolastica del liceo Marinelli e da UdineReteLibri – Biblioteche Scolastiche in Rete.

Locandina in allegato.

 

 

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti