Skip to content Skip to navigation

Il nostro Liceo premiato dai “Protocolli in rete”

Versione stampabilePDF version

Dal pensiero complesso alla realizzazione. Grazie all'idea progettuale  dei  prof. Marco Zantoni e  Giovanna Toffoli il nostro liceo è entrato nella graduatoria degli istituti finanziati dal Progetto Nazionale Protocolli in reteFastweb4school. Fastweb co-finanzia i progetti digitali delle scuole italiane non solo promuovendo la creatività degli studenti, ma anche sviluppando competenze di cittadinanza digitale. In questo caso l'originalità del progetto potrà realizzarsi solo se gli studenti coinvolti saranno capci di costruire una efficace campagna di crowdfunding. È questo uno degli aspetti fortemente innovativi con cui gli studenti in team dovranno confrontarsi. Altro importante elemento è consolidare lo sviluppo del pensiero computazione e le attività di realizzazione di piccoli robot presentati come sistema nel quale diverse componenti interagiscono in modo coordinato; settori finora poco praticati negli studi liceali.

Una parte significativa del Progetto è quella che vede le scuole impegnate nel crowdfunding, cioè nel finanziamento da parte di soggetti privati  di un progetto pubblico. “Una sfida importante – ha detto la prof. Toffoli – e nuova. Sarà obiettivo prioritario da raggiungere quello di convincere soggetti privati a co-finanziare un nostro progetto. Ma pensiamo che il passaggio dal “pensiero” alla sua “realizzazione” sia fondamentale  per la scuola del domani”.

Una volta inserito nella piattaforma predisposta da Fastweb (il co-finanziamento avviene solo tramite la piattaforma approvata dal Miur) presenteremo ufficialmente il nostro Progetto a tutta l’area di riferimento del Liceo.

Il  Liceo Marinelli di Udine si è piazzato al 14° posto nella graduatoria nazionale, secondo in Regione, superato solo dal Progetto dell’Istituto comprensivo di Pagnacco (“Ho un’idea, ne faccio un’impresa per la comunità”) al terzo posto in Italia.

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti