Skip to content Skip to navigation

Il Marinelli Gospel Choir

Versione stampabilePDF version

Un paio di settimane fa una ex studentessa del Marinelli si è laureata al conservatorio di Trieste in Canto Jazz. Elisa in passato cantava nel Gospel Choir (MGC per gli intenditori). È stato spontaneo chiedersi quanto l'esperienza vissuta al Liceo abbia influito sulla sua scelta accademica. Elisa racconta che la sua passione per il canto si è sviluppata fin da bambina, grazie anche alla sua famiglia. Però il coro del Marinelli ha indubbiamente rappresentato una svolta. Tra l'altro è stato anche uno dei motivi che l'ha spinta a scegliere il nostro istituto. Descrive con intensa emozione il ricordo della prima lezione fatta nell'Aula Magna del Liceo: racconta d'aver passato quelle due ore cantando in continuazione Happy Day, con un “entusiasmo folle”, assieme agli altri ragazzi. Le prove si svolgevano nel corridoio di via Galilei, con i maestri Alessandro Pozzetto e Rudy Fantin, che durante le lezioni consigliavano anche quali brani ascoltare, quali vocalità fossero quelle richieste per l'esecuzione dei brani. Gli studenti, addirittura un'ottantina negli anni d'oro, si incontravano una volta a settimana per preparare concerti per manifestazioni scolastiche (presentazione delle attività, premiazioni) o per concerti esterni. Quella del coro è un'attività che Elisa ha seguito per tutti e cinque gli anni del Liceo, diventandone anche referente. Nel corso degli anni il numero dei coristi è diminuito, ma c'era comunque un gruppetto che non mancava mai alle prove e un discreto ricambio “generazionale”, con la partecipazione anche di elementi esterni. Elisa ricorda una bella iniziativa, svoltasi al Giovanni da Udine: un concerto svoltosi assieme alle altre realtà musicali delle scuole della provincia. Un evento frutto indubbiamente della “magia della musica e spirito di condivisione”, un principio speciale che, come sostiene l'attuale referente del gruppo, il prof. Bruno Fontanini, da ormai più di dieci anni costituisce l’alchimia del Marinelli Gospel Choir diretto con passione, professionalità e un pizzico di ‘sana pazzia’ dai Maestri Rudy Fantin e Giovanni Molaro. La finalità del gruppo è la stessa di alcuni anni fa: celebrare la Vita attraverso il canto gospel. Non solo gospel in realtà, ma anche scoperta e apertura verso altri generi musicali, con interessanti percorsi che hanno avvicinato i ragazzi alla canzone melodica italiana, ai brani pop-rock, celebrativi di grandi artisti come Elvis Presley o Freddie Mercury e alla carica travolgente di ‘musical’ come Sister Act e Mamma mia. Non si deve, inoltre, dimenticare che il Coro del Liceo Scientifico Giovanni Marinelli è parte integrante della Powerful Gospel Chorale, una formazione di circa 200 cantanti e 7 cori (non solo della nostra Regione, ma anche del Veneto), che, in ragione del suo numero e dell’entusiasmo che manifesta, nelle sue esibizioni crea spettacolo e atmosfere sensazionali. Potremmo vivere questa esperienza ascoltando il MGC giovedì 12 maggio presso l'Auditorium Zanon alle ore 20.30, quando gli studenti del Marinelli si esibiranno assieme agli alunni e al coro degli insegnanti ed ex- insegnanti della Manzoni in occasione di una serata di sensibilizzazione alle problematiche dell'autismo. Invece il 21 maggio, sempre presso l'Auditorium Zanon, alle ore 20.30, ci sarà il Mus(high)school - la musica nel sangue, un concerto interscolastico con il patrocinio dell' Afds.

Per informazioni sulle prossime date, consultate la pagina facebook del Marinelli Gospel Choir!

 

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti