Skip to content Skip to navigation

Concorso, logo e maglietta per "Road to normality"

Versione stampabilePDF version

Al termine del Challenge “Road to normality”, l’appassionante sfida che ha visto coinvolte una cinquantina di classi ed una trentina di docenti in una straordinaria maratona di cammino, Il Dipartimento di Scienze Motorie del Liceo ha pensato, come epilogo, ad un piccolo concorso per chiudere al meglio questa bella e singolare iniziativa. 

Dovendo premiare le tre classi risultate vincenti, insieme ai tre docenti saliti sul podio, con delle magliette celebrative ci è sembrato una buona idea dare un'opportunità, a chi ne aveva voglia e fosse interessato, di poter liberare il proprio spirito creativo attraverso l’ideazione di un logo che in qualche maniera sintetizzasse e rappresentasse al meglio la sfida di classe appena conclusasi.

Questo Il tema suggerito: "Road to normality...il movimento ai tempi del corona virus

Una trentina circa i lavori presentati dai nostri studenti e dalle nostre studentesse, che ringraziamo per la partecipazione ma soprattutto perché sono stati in grado, ancora una volta, di stupirci con delle proposte che, sia da un punto di vista grafico che creativo, sono risultate tutte di ottimo livello 

La commissione che ha valutato i lavori, composta dai docenti di Scienze Motorie e dalle professoresse Daniela Rizzo e Paola Meneghel, ha avuto infatti il suo bel da fare per arrivare ad una scelta che, proprio per la qualità dei lavori presentati è risultata molto difficile ed alla fine, dopo avere esaminato con impegno critico,  correttezza ed imparzialità i prodotti pervenuti, e dopo  un’accurata  ed approfondita valutazione ha deciso di premiare 3 lavori decretando di fatto un risultato ex aequo per tre studentesse. 

Le vincitrici sono pertanto risultate:  

Tomada Nadia (5F) con un logo che è stato un po’ il simbolo di questo periodo, l'arcobaleno che oltre ad essere l’immagine associata al motto "andrà tutto bene", rappresenta metaforicamente e non solo, la luce del sole che ritorna dopo un temporale (con il virus alle spalle).

Lavarone Emma (5N) con un logo che, con una semplice, sintetica ed efficace scritta, identifica l’attività con la scuola che l’ha proposta.

Stroea Diana (3M) con un logo che vuole simbolizzare la voglia di mettersi in gioco ed in movimento nonostante l’obbligo di restare a casa (a piedi nudi) intraprendendo idealmente un cammino verso quella normalità (che è stata sospesa) con la consapevolezza degli effetti che questa esperienza inimmaginabile ha lasciato dentro ciascuno di noi. 

Qui di seguito le immagini vincenti. 

Nell'immagine principale (In alto a sinistra) una riproduzione grafica (approssimativa) di come dovrebbe essere la maglietta dopo la collocazione e la stampa dei loghi prescelti.

Le classi prime classificate, i 3 docenti che sono arrivati ai primi 3 posti della loro personale classifica e gli studenti vincitori del concorso per il logo saranno premiati dal Dirigente Scolastico, Stefano Stefanel, a settembre in coincidenza con la ripresa delle attività didattiche che si spera possa avvenire in presenza e non più a distanza.   

Le magliette verranno prodotte e stampate grazie al contributo generoso della AFDS (Associazione Friulana Donatori sangue) del Liceo Marinelli.

 

 

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti