Skip to content Skip to navigation

Ciao, "Gea"

Versione stampabilePDF version

Abbiamo condiviso con Gea 5 anni di liceo ed è proprio tra i banchi di scuola che è nata la nostra grande amicizia, proseguita, rafforzandosi sempre di più, anche dopo la maturità, nonostante la distanza. Innumerevoli sono stati i momenti trascorsi insieme: l'ansia per le interrogazioni, ma anche l'euforia per le gite, i lunghi pomeriggi di studio che, anche se pesanti, diventano più piacevoli in compagnia e le chiacchierate durante la ricreazione. Un momento che ricordiamo con gioia è quello del carnevale al Marinelli, quando finalmente in quinta ci siamo aggiudicati il primo premio per il più bel costume di gruppo.

Gea è sempre stata una persona timida, ma estremamente determinata, che quando si metteva qualcosa in testa faceva di tutto per realizzarla. Durante tutto il corso della malattia si è dimostrata forte a tal punto da infondere a noi la sua grinta ed il suo coraggio. Era anche, comunque, molto sensibile, dolce e sempre presente in ogni occasione, un'amica con la A maiuscola.

Caro, Chiara, Greta e Otti, ex 5aD a.a. 2015-16     

Tutto il Marinelli  si unisce al ricordo delle compagne stringendosi alla famiglia di Elisa Geatti ("Gea"), di cui comprende e condivide l’immenso dolore. Le sono particolarmente vicini, avendo avuto modo di conoscere e apprezzare Elisa, i suoi ex insegnanti, che la ricordano come una studentessa brillante, entusiasta, motivata, impegnata e nel contempo solare e sempre pronta a  collaborare con compagni e docenti, con il garbo e la riservatezza che la contraddistinguevano.

 

Destinatari: 
Docenti
Famiglie
Personale ATA
Studenti